Non categorizzato

  • La nostra APP

    E’ pronto un nuovo regalo per gli ospiti del B&B Il gelso, ospiti presenti e futuri: La nostra APP B&B Il Gelso. Per i passati, invece, un regalo, ed un ricordo, con la speranza di rivederli, come spesso accade.

    Abbiamo fatto realizzare uno strumento che sara’ utile a quanti desiderano visitare il Salento, ed a quanti, per farlo, desidereranno alloggiare presso di noi.

    Un’Applicazione, sviluppata sia per android sia per iphone, che contiene, oltre ad informazioni sul nostro B&B, le seguenti funzioni:

    La nostra APP per Android

    1) Accesso alla nostra booking engine, lo strumento di prenotazione diretta, che garantisce di avere le tariffe piu’ basse presenti su internet, al di sotto di qualsiasi OTA. Se troverete tariffe piu’ basse di quelle proposte dalla nostra booking engine ditecelo, e ve le garantiremo.

    2) Segnalazione di punti di interesse (per il momento una trentina, ma in futuro cresceranno), con tappe, materiale descrittivo ed un radar che vi aiutera’ ad identificarle.

    3) Segnalazione di itinerari, con tappe per raggiungerli e suggerimenti per ottimizzare la vostra esperienza nel Salento, la nostra terra.

    4) Accesso ad offerte speciali riservate a chi possiede l’App.

    5) Notifica di offerte istantanee, last minute ed offerte in periodi particolari dell’anno.

    La nostra APP per IOSEd oltre a questo tanto altro, compreso un contatto con noi, un modo per legarsi alla nostra famiglia.

    Il tutto rigorosamente GRATIS, accedendo al play store, per chi possiede un dispositivo ANDROID, o ad I-Tunes per chi possiede un dispositivo IOS.

    Siamo certi che apprezzerete. L’applicazione e’ in costante aggiornamento. Perdonate qualche bug occasionale. Aggiornate spesso i contenuti, che comunque vengono aggiornati all’avvio, e, per favore, diteci cosa ne pensate, segnalando commenti e dando un voto all’applicazione dell’apposito store.

    Perdonateci se i contenuti sono ancora approssimativi. E’ un discorso che nasce ora, e che ci potrete aiutare a migliorare, segnalandoci inesattezze, errori, bug.

    E se volete apparire fra i nostri punti di interesse, se siete un ristorante, un’azienda locale, un luogo che potrebbe accogliere i nostri clienti… contattateci e parliamone.

    Grazie a tutti e scaricate subito l’applicazione, anche se non verrete mai al Gelso… imparate a conoscere la nostra terra.

    IOS: https://itunes.apple.com/app/b-b-il-gelso/id1065559799?mt=8

    ANDROID: https://play.google.com/store/apps/details…

     

  • prova-calendario

    Share this:Fai clic per condividere su Facebook (Si apre in una nuova finestra)Fai clic qui per condividere su Google+ (Si apre in una nuova finestra)Fai clic qui per condividere su Twitter (Si apre in una nuova finestra)Fai clic qui per inviare l’articolo via mail ad un amico (Si apre in una nuova finestra)Fai clic qui per condividere su Pinterest (Si apre in una nuova finestra)Read more…

  • Mostra internazionale sulle torture medievali

    Mostra internazionale sulle torture medievali

    Mostra internazionale sulle torture medievali Dall’11 Luglio 2015 al 10 Gennaio 2016 le sale espositive del Castello Carlo V di Lecce ospiteranno dal 11 Luglio 2015 al 10 Gennaio 2016 la mostra sugli antichi strumenti di tortura medievali dal titolo “Mostra Internazionale sulle Torture Medievali ”. La mostra, promossa dal Raggruppamento Temporaneo di Imprese – Theutra, Oasimed e Novamusa – e patrocinata dal comune di Lecce, è stata ospitata in varie nazioni tra le quali Spagna,Portogallo e Malesia e visitata da più di un milione di persone. Attraverso fedeli ricostruzioni di strumenti di tortura, utilizzati nell’epoca medievale ed anche nei processi Inquisitori, si esaminano i motivi ed i mezzi con i quali per secoli l’uomo ha inflitto torture ad altri uomini. Perfetta è l’ambientazione nel Castello Carlo V che ricrea un’atmosfera adeguata all’intera esposizione. In mostra oltre cinquanta strumenti di dolore e morte, dalla sedia inquisitoria alla garrota, dalla “Veglia” o culla di Giuda, alla botte chiodata usata per uccidere Attilio Regolo, per arrivare a strumenti meno conosciuti. Pannelli ed illustrazioni tratte da antichi disegni racconteranno nel dettaglio l’utilizzo degli strumenti nel tempo, dal medioevo fino ai giorni nostri, esaminandone i motivi e il contesto storico. La mostra intende far riflettere lo spettatore e sensibilizzare l’opinione pubblica sulle atrocità delle torture e la violazione dei diritti umani in un momento in cui queste tematiche tornano tristemente agli onori della cronaca quotidiana. Un invito a ricordare per non dimenticare Cesare Beccaria, nel pieno ‘700 illuminista, così si esprimeva nel suo “Dei Delitti e delle Pene” : “Parmi assurdo che le leggi che sono l’espressione della pubblica volontà, che detestano e puniscono l’omicidio, ne commettono uno esse medesime e per allontanare i cittadini dall’assassinio, ordinano un pubblico assassinio”.Read more…

  • A Lecce la seconda Lecce Tattoo Fest

    lecce tattoo festL’Associazione Lecce Tattoo Fest organizza a Lecce, il 24-25-26 Aprile prossimi, presso le manifatture KNOS, la seconda edizione della Lecce Tattoo Fest, sulla scia del grande successo dello scorso anno. Ed anche quest’anno il B&B Il Gelso, che apprezza l’arte del Tattoo, vuole offrire ospitalità ai partecipanti alla festa a tariffe convenienti.
    Il mondo del tatuaggio si riunisce per la seconda edizione della Lecce Tattoo Fest 2015 nel cuore della città barocca. Questa seconda edizione sarà ospitata nella nuova location, le Manifatture Knos, luogo che “puzza” di storia ed atmosfera propria: nata come scuola di formazione per insegnare ad operai metalmeccanici e successivamente abbandonata per anni, grazie all’ intervento spontaneo di cittadini, artisti, professionisti che si sono presi cura di restituire alla città un bene comune, hanno dato vita a un centro internazionale di ricerca, formazione e produzione culturale basato sull’autonomia artistica e organizzativa. Eh bene in questo contesto vintage e retrò, l’inchiostro dei tattoo artists ed il rumore delle loro macchinette daranno seguito e futuro alla Lecce Tattoo Fest. Tra la pietra leccese ed i venti caldi di scirocco, il 24/25/26 Aprile 2015 tutti gli appassionati sono invitati a visitare e a far vivere sulla propria pelle, Samurai, Geishe, Tigri…o ancor più semplicemente la strofa di una canzone che ha segnato la vita! Il sottile filo di inchiostro che accomuna curiosi, veterani o novelli della body art sarà allietato da musica, performance live, esposizioni artistiche, contest, bikes and cars e fiumi…fiumi di birra; ingredienti indispensabili per far crescere la popolarità del tatuaggio e del movimento artisto che c’è dietro quest’arte millenaria, e Lecce sembra essere diventata un punto gravitazionale per tanti che fanno del proprio corpo un “opera d’arte” o espressione silenziosa di esperienze, spaccati della propria esistenza.

  • puglia-pride

    Lecce gay pride 2014

    Il Gay Pride approda a Lecce per la prima volta Sarà il capoluogo salentino ad ospitare, il 28 giugno, il primo Puglia Pride 2014. Location scelta in quanto Lecce è sede del comitato “Salento La Terra di Oz” affiliato ad Arcigay, e candidata a Capitale della Cultura per l’anno 2019. Un traguardo sicuramente importante e altrettanto chiacchierato, che non può fare a meno di sottolineare la grande capacità di mettersi in relazione con il tema scottante dell’omosessualità e l’importanza dei diritti civili di ogni individuo. L’opinione pubblica è da sempre divisa sulla questione, ma l’apertura della città di Lecce nei confronti di una tematica di questo tipo, lancia un importante segnale riguardo la volontà di volersi allineare agli altri paesi Europei, decisamente più aggiornati sulla questione. Il primo Gay Pride a Lecce lascia trasparire un atteggiamento moderno e aperto al cambiamento, come del resto testimonia anche l’elezione, per due volte consecutive, di Nichi Vendola, esponente della sinistra e gay dichiarato. Un importante passo per il superamento dei pregiudizi ancora troppo radicati nel nostro paese, e la giornata del 28 giugno, fissata per l’evento, sarà preceduta da tutta una serie di appuntamenti volti a sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti di queste tematiche. Il Puglia Pride rispecchia in pieno il carattere moderno e cosmopolita del Salento, da sempre aperto al turismo proveniente da tutto il mondo, senza mai mettere in discussione quelle che sono le sue radici e tradizioni più profonde. Nell’attesa di scoprire qualche dettaglio in più sull’evento, ci prepariamo a questo nuovo grande appuntamento che per la prima volta approda nel territorio salentino, facendo di Lecce al sua location d’eccezione.Read more…